Le vibrazioni queste sconosciute

Fin dall’antichità quelle più conosciute erano quelle trasmesse dai rintocchi delle campane che propagavano nell’aria notizie ottimistiche per combattere le negatività.

In questo momento però ai tennisti di tutto il mondo interessano soprattutto quelle generate dall’impatto di due corpi: la pallina e la racchetta.

Infatti nell’impatto tra pallina e corde vengono generate notevoli quantità di vibrazioni ad ampio spettro e tutte vengono trasmesse al telaio, corpo rigido , che le trasferisce al nostro corpo con molteplici conseguenze.

FLUENDO è stato studiato per intercettare e disperdere l’energia prodotta dalle vibrazioni prima che queste si moltiplichino, raggiungendo il punto più critico del fusto, ovvero laddove le due razze o bracci si uniscono al manico.

FLUENDO è uno smorzatore di vibrazioni specifico per racchette da tennis ,coperto da brevetto internazionale PCT, prodotto in polimero siliconico a uso biomedicale atossico e anallergico.
La sua tecnologia di produzione HTV lo rende resistente alle sollecitazioni meccaniche, agli attacchi chimici, a raggi UV e all’invecchiamento naturale (ossidazione).
Inoltre il dispositivo acquista un modulo elastico di oltre il 400% e una memoria di forma che gli consentono di sopportare dilatazioni e allungamenti continuativi senza la perdita di tensione di superficie fattori che garantiscono la sua performance meccanica e lo rendono unico nell’assorbimento di questo tipo di onde vibratorie.

Curva di decadimento delle vibrazioni

La caratteristica principale di FLUENDO sta nella sua capacità di ridurre il tempo di oscillazione/vibrazione della racchetta da 1000 millisecondi a 820 millisecondi riducendo altresì l’intensità delle onde di picco e abbassando la soglia di assorbimento delle vibrazioni.

In BLU viene evidenziata la racchetta con il dispositivo FLUENDO e in VERDE la racchetta senza dispositivo FLUENDO.

Dopo l’impatto della pallina sulla racchetta (punto 0) si nota nei primi 100 millisecondi una differenza stimabile in 6 dB (vibrazione più che dimezzata) che a 500 millisecondi diventa 8 dB fino a raggiungere il picco più ampio alla fine della sollecitazione con un divario finale di 9 dB.
Essendo la scala dB una scala logaritmica questa è la trasposizione numerica della variazione:

0 dB=0,0%riduzione vibrazioni
-3 dB=50,0%riduzione vibrazioni
-6 dB=75,0%riduzione vibrazioni
-9 dB=87,5%riduzione vibrazioni

caratteristiche

0
Grammi
0 %
Media vibrazioni assorbite +/- 3%
Add to cart